Contenuto pagina
Cultura.pesarourbino.it
Provincia di Pesaro e Urbino
Sito in fase di aggiornamento a seguito del riordino delle Province (L. 56/14 e L.R. Marche 13/15)

Casa Rossini

Sede e descrizione delle raccolte

L'Edificio

La casa natale di Gioachino Rossini, sorge sull´antica "Via del Duomo" (oggi via Rossini). Nel 1892, a cento anni dalla nascita di Rossini, il Comune di Pesaro acquista il palazzo e lo adibisce a museo, nel 1904 viene dichiarato monumento nazionale.Composta da quattro piani e da un sotterraneo, l’edificio è realizzato per fasi successive tra il XV e il XVIII secolo. In questa abitazione Rossini nasce il 29 febbraio 1792 come ricorda l´iscrizione commemorativa posta in una stanza del primo piano: "La divina arte della musica arrise in questa stanza alla nascita di Gioacchino Rossini". Il compositore qui trascorre i primi anni di vita assieme alla sua famiglia.  Della struttura originaria è possibile oggi ammirare le imposte delle finestre ad arco, i camini anneriti dal fumo e alcuni elementi di un’antica cucina.

Collezioni


I materiali esposti  provengono in gran parte da collezioni di fine Ottocento; il nucleo più consistente proviene da Parigi e si tratta per lo più di stampe e incisioni, litografie e ritratti appartenuti al grande Alphonse Hubert Martel, collezionista di cimeli rossiniani. Nella dimora natale del collezionista sono esposte le stampe delle opere di Rossini  e dei suoi celebri interpreti:  Adelina Patti ( Rosina/Barbiere di Siviglia ), Giovan Battista Rubini (Otello), Giuditta Pasta (Tancredi), Gilbert-Louis Duprez (Arnold/ Guillaume Tell).

Degna di nota è la raccolta di trenta ritratti a stampa di Rossini, cronologicamente ordinati dalla giovinezza alla vecchiaia; un disegno di Gustave Dorè lo ritrae sul letto di morte. Oltre ai ritratti ufficiali, è esposta una serie di caricature tra cui una statuetta di Jean Pierre Dantan che mette alla berlina Rossini e altri personaggi  dell’ambiente musicale dell’Ottocento. Infine, nella stanza dedicata alla musica, è situata una spinetta da viaggio appartenuta al maestro ed alcuni suoi autografi.

Bookshop

Il bookshop di Casa Rossini propone, oltre a testi sulla vita e l’opera di Rossini e merchandising dedicato ( e libretti d’opera, una vasta scelta di oggetti):  taccuini, matite, gomme, cartoline, mug, t-shirts e borse.  Le ceramiche, realizzate ad hoc per il punto vendita di Casa Rossini,  sono opera  di  produttori locali: il design della Fonderia Bucci interpreta la statua ispirata alla caricatura di Dantan e la Bottega di Claudio Sora si rifà invece alle opere rossiniane con le sue maioliche dipinte a mano. Completa l’ampia gamma di articoli una selezione di  DVD e CD  tra i quali  la Semiramide in arrangiamento per chitarra sola e un’intensa interpretazione di Maria Callas.

I materiali esposti provengono da diverse donazioni giunte a Pesaro in gran parte a fine Ottocento. Il nucleo più consistente arriva da Parigi, dal grande collezionista di cimeli rossiniani Alphonse Hubert Martel; si tratta soprattutto di stampe, incisioni e litografie legate alla vita e all’opera del compositore che comprendono una ricca serie di ritratti ufficiali e una galleria dei cantanti che hanno contribuito alla fortuna delle opere rossiniane in Francia. Il piano terra espone le stampe dedicate agli interpreti dell’ultima fase creativa di Rossini nell’opera lirica, tra cui alcuni dei più celebri cantanti del XIX secolo. Nel piano seminterrato è allestita una saletta in cui si proiettano opere tratte dalle edizioni recenti del Rossini Opera Festival. Il primo piano della casa accoglie una galleria di circa trenta ritratti a stampa di Rossini, ordinati cronologicamente dalla giovinezza alla vecchiaia. La sezione comprende anche una gustosa collezione di caricature che mette alla berlina Rossini e altri personaggi dell’ambiente musicale ottocentesco. La stanza dedicata alla musica, infine, ospita il fortepiano su cui il maestro studia da ragazzo e alcuni suoi autografi.

Indirizzo

Casa Rossinihttp://www.pesaromusei.it/ Via Rossini, 34 61121 Pesaro Tel. 0721.387357

Orario di Apertura

Dal 1 ottobre al 31 maggio: da martedì a giovedì h 10-13, da venerdì a domenica h 10-13, 15.30-18.30

Dal 1 giugno al 30 settembre: da martedì a domenica e festivi h 10- 13, 16.30- 19.30

Lunedì chiuso

Chiusure straordinarie: 25 dicembre, 1 gennaio


Ingresso

Biglietto unico Pesaro Musei: il biglietto comprende le collezioni permanenti dei Musei Civici di Palazzo Mosca , Casa Rossini e le mostre temporanee allestite all'interno delle due strutture. Il biglietto è valido 7 giorni e consente un ingresso per ogni struttura. 

1) INTERO € 9,00
2) RIDOTTO € 7,50 (gruppi min. 20 persone, over 65 anni, possessori di tessera FAI, TOURING CLUB ITALIANO e COOP Adriatica)
3) RIDOTTO PESARO CULT € 5,00 riservato ai possessori della Card Pesaro Cult
4) RIDOTTO € 5,00 Gruppi accompagnati da guida turistica della Provincia di Pesaro- Urbino
5) GRATUITO per minori di 19 anni.
Hanno inoltre diritto alla gratuità i soci ICOM, i giornalisti muniti di regolare tesserino, i disabili e la persona che li accompagna.

L'ingresso ai Musei Civici e a Casa Rossini è libero per i possessori di Card Pesaro Cult, in assenza di eventi o iniziative espositive temporanee.

Ogni terza domenica del mese, da ottobre a maggio, l'ingresso è libero per i possessori di Card Pesaro Cult. 

La biglietteria chiude 30 minuti prima dell'orario indicato.

Altri contatti

pesaro@sistemamuseo.it

Biglietteria: 0721 387357

Callcenter: 199 151 123 (informazioni e prenotazioni, servizio a pagamento attivo, chiamando solo dall'Italia, dal lunedì al venerdì 9-17)

Prenotazioni per le scuole numero verde:800 96 19 93

https://it-it.facebook.com/pages/Casa-Rossini/393686043991395

https://twitter.com/pesaromusei

Bibliografia

  • A. Bianchini, L. Gorgolini, D.Pela, D.Sacco, Panorami di Cultura nella Provincia di Pesaro e Urbino, Silvana Editoriale, Cinisello Balsamo (MI), 2004
  • AA.VV. I Musei delle Marche. Guide Skira, a cura di M.Paraventi, Skira Editore, Milano, 2008
Copyright © 2018 Provincia di Pesaro e Urbino - Gestito con Docweb [id] - Privacy Policy